Zwangsneurose

Non c’è haiku se non si pratica:

  • il pensiero e il non pensiero;
  • la forma e la non forma;
  • la bolla giapponese e la non bolla giapponese.

L’unica Via, per un poeta di haiku, è quella che attraversa lo Zen, perchè solo nello zen si è e non si è, c’è la parola e la non parola, ovvero si conosce la nostra vera natura, attraverso l’osservazione del mondo.

Senza zen lo haiku diventa un gioco di parole che può degenerare in uno zwangsneurose.

leonardovittorioarena

La prova ontologica di Anselmo d’Aosta resta nell’ambito della filosofia greca, sancendo l’onnipotenza del pensiero, un meccanismo che i nevrotici ossessivi conoscono fin troppo. Il non-pensiero non ha accesso…

View original post

1 commento su “Zwangsneurose”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.