Concorso interno: alla ricerca del karumi (menzioni d’onore)

Dopo il vincitore presento:

Menzioni d’onore

Monica Federico

Il primo caffè-
l’ombra del basilico
sul muro bianco

Margherita Petriccione

profumo di tiella-
schiacciato contro il vetro
il muso del gatto

Gabriella De Masi

Coda al bancomat
L’ aria odora di pizza
Qualcuno sbuffa

Antonio Mangiameli .

un cassonetto
un uomo con un gancio
foglie di verza

Ho voluto menzionare queste opere in quanto contengono alcune caratteristiche secondarie, ma non per questo meno importanti, del karumi di Basho, quali:  il rispetto dello spirito poetico originale e della genuinità poetica di Basho, il rifarsi all’ordinarietà, in piena libertà, ma al tempo stesso rispettando i confini della tradizione, ovvero senza la presenza di eccessi, l’aleggiare dello spirito dello zen, che si coglie nel momento vissuto,  una visione quasi pittorica delle immagini che emerge dai testi e che li rende trasparenti alla mente e per finire, una certa musicalità derivata dalla lettura e quindi dalla scelta della semplicità riguardante le parole ed i termini utilizzati.

1 commento su “Concorso interno: alla ricerca del karumi (menzioni d’onore)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.