Concorso interno: alla ricerca del karumi (vincitore)

Vincitore

Ora di cena –
Tra mestolo e penna
Haiku e minestra

(Miriam Bonvini)

Ho premiato questo haiku, perchè il karumi è completo e ben valorizzato dai fattori fondamentali che ne definiscono la poetica: quotidianità, trasparenza e comprensione profonda della realtà.

Il soggetto mostrato è correttamente centrato (la quotidianità della cena),  la trasparenza è presente (assenza di ogni lirismo e filtro mentale), inoltre l’immagine globale è purificata da ogni ombra di volontà autoriale, mentre la comprensione della realtà è profonda, in quanto determinata dall’unità del momento mostrato: un vero momento zen, una micro-illuminazione.

La spontaneità della mente zen è l’essenza di questo haiku, che emerge dalla consapevolezza del momento, colto pienamente e libero da ogni orpello speculativo.

Mentre si sta preparando la cena, il mestolo gira nella minestra ed ecco che un haiku nasce, senza che vi siano stata ne una ricerca, ne una volontà autoriale, ovvero quei fattori inquinanti, incompatibili con il karumi di Basho.

Il poeta zen, il poeta consapevole, lascia il mestolo, afferra la penna e scrive il suo haiku sulla carta, senza che la distanza di un capello si frapponga tra il momento vivo e la sua rappresentazione scritta.

Quest’opera si avvicina all’ideale di purezza e di quotidianità e quindi all’ideale del karumi di Basho.
Anche se, in generale, un canone poetico, non ha niente a che fare con lo zen o con qualsiasi spinta personale compositiva, perchè rappresenta solo un modello di riferimento ideale, il valore aggiunto invisibile che qualifica quest’opera rispetto alle altre è e rimane la capacità dell’autore di trascendere sè stesso, unificandosi alla realtà del momento vissuto, poi cristallizzato in versi e parole, che altro non sono che lo specchio puro e trasparente del karumi e quindi anche della mente dell’autore.

Qui, le menzioni d’onore.

1 commento su “Concorso interno: alla ricerca del karumi (vincitore)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.